VISITATORI

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1761
mod_vvisit_counterIeri256
mod_vvisit_counterUltimo Mese3258

: 8 visitatori, 1 bots online

NEWSLETTER

CALENDARIO

luglio 2020
lmmgvsd
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 

OROLOGIO

Ulti Clocks content

Chi è online

 9 visitatori online

SOCIAL NETWORK

Segui Le Bollicine - Vasco Rossi Tribute su:
Vieni a trovarci su YouTube! Vieni a trovarci su Facebook!

bio

 

Le Bollicine – Vasco Rossi Tribute nasce a Giugno del 2003 grazie ad un’idea di Simone Mondati (attuale Fonico della Band) che in una sera calda e afosa di quell’estate nello svolgere il suo lavoro sempre molto professionalmente (ma con gli attributi che gli arrivavano fino a terra) sta cercando di superare l’ennesimo concerto d’arpa (per carità senza nulla togliere allo strumento) senza addormentarsi.

 

Come illuminato da una luce lontana (forse era un sogno) digita casualmente il numero di Mirco Cerioni (da sempre Cantante e Leader della Band) che in quel periodo attraversava un momento molto difficile e decide senza possibilità di pensarci un po’ su che era giunto il momento di dare una svolta alla sua vita e non volendo anche a quella di Mirco. I due si incontrano il giorno successivo e legati anche da una forte amicizia credono che effettivamente mettersi a fare quello che più piaceva ad entrambi era la cosa giusta anche se difficile da costruire perché in quel periodo non esistevano tante Tribute Band specifiche in Italia (addirittura nessuna nelle Marche).

Da qui, iniziano una serie di telefonate (tutt’ora con noi le compagnie telefoniche si arricchiscono) per cercare dei validi musicisti capaci di supportare quello che da lì a breve sarebbe diventato il “Vasco Marchigiano” e non solo considerando che poi Le Bollicine con il passare degli anni si sono spostate in quasi tutte le Regioni della Penisola riscuotendo un enorme successo. Iniziano cosi le prove ospitati in una sala di una famosa discoteca nell’entroterra Marchigiano e mai nessuno di quelli che andavano a sentire le stesse e i loro ragionamenti avrebbero immaginato (considerando che all’inizio doveva essere quasi un gioco) che da li a poco Le Bollicine sarebbero cresciute cosi tanto da arrivare ad essere una delle Tribute Band del Rocker di Zocca più Famose e Rispettate della Penisola.

Il debutto arriva l’8 di Novembre del 2003 dove i ragazzi tra gli amici e i parenti o semplicemente curiosi radunano in una Festa di Quartiere circa 1000 persone. Sembra che la critica risponda bene… Bello… non era previsto… Ne facciamo un’altra? Dai si… ci siamo divertiti!!! OK seconda data 8 Dicembre. Terza, Quarta, ecc… I giornali locali iniziano a parlare di una Band Fenomeno che riesce ormai a radunare tanta gente e che per di più si diverte!!! Famosissimo l’articolo in cui il titolo era: “LE BOLLICINE BATTONO GLI ARTICOLO 31!!! 13000 PERSONE PER LA TRIBUTE BAND DEL VASCO NAZIONALE E 10000 PER IL GRUPPO DI JAX”…Non è possibile!!! Ma noi si scherzava!!! Behh… però ci piace tutta questa popolarità!!! E adesso???.... Mmm…. Mmm… Cominciano a chiederci di suonare i migliori Rock Club e piazze di tutta Italia!!! Che facciamo??? Ma si… in fondo è quello che abbiamo sempre sognato no??? Fanculo tutto… Buttiamoci!!!

Inizia così un Tour che dura ormai da molti anni e che non si è mai interrotto!!! Si… qualche musicista è stato cambiato e anche a Malincuore, ma sempre per migliorarsi e per far provare a chi viene sotto il palco ogni sera un’emozione forte ma talmente forte da tornare alla data successiva!!! E Mirco??? Behh… Mirco è sempre qua… eh già … eh già… Solo abbattendolo potrete buttarlo giù da quel palco, è passato sopra a tante gioie e tante delusioni (perché anche quelle fanno parte della vita) ma lui è sempre qua… eh già… eh già… come tutte le sere per deliziare il suo pubblico e facendogli vivere ogni sera un’emozione diversa. Ha sempre detto dei suoi musicisti: “Questi sono i Migliori che ho avuto” poi come sempre accade anche nelle migliori famiglie gli amori passano e si cambiano ma lui è sempre più convinto di avere i MIGLIORI, li difende a spada tratta con quelli che seguono Le Bollicine sin dall’inizio e che a volte fanno paragoni, e i fatti gli hanno sempre dato ragione perché poi la faccia ce la mette lui la davanti e il pubblico che aumenta sempre nonostante l’avvento di tante Tribute Band stà a significare che ha lavorato bene e che in fondo poi la Qualità conta e non basta svegliarsi la mattina e dire: oggi faccio Vasco Rossi… Bisognerà anche un attimino averlo nel cuore, sentirlo dentro sin da piccoli e non farlo solo perché è commerciale e si vende bene… Devi trasmettere qualcosa a qualcuno!!!

Questo è solo (speriamo) l’inizio e la nascita di una Tribute Band che per gioco è diventata una cosa seria e che ringraziando Dio ci permette di fare quello che più abbiamo a cuore: “suonare e cantare le canzoni del più amato rocker Italiano mai esistito”. Lunga vita a Vasco e lunga vita a Le Bollicine quindi… perché Vasco non si discute… Si Ama!!! Il resto della storia a questo punto aiutateci a scriverla Voi!!!

Ultimo aggiornamento Martedì 15 Settembre 2015 20:39